Parma, imposta di soggiorno anche per i portali web

13 Nov 2018 - Notizie

Parma, imposta di soggiorno anche per i portali web

Il comune di Parma in una recente delibera ha introdotto “l’obbligo dei gestori dei portali telematici e dei soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e di prenotazione alberghiera online di pagare l’imposta di soggiorno”.
Nello specifico l’utente che prenota attraverso i portali web dovrà versare una tariffa del 3% rispetto al costo complessivo della prenotazione.
Secondo l’assessore al Commercio Cristiano Casa “Si tratta di una disposizione che vuol far emergere il sommerso e le presenze, dà equilibrio al mercato della proposta ricettiva così come richiesto anche da albergatori e titolari di bed and breakfast”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *