Controlli delle case vacanze: due su tre sono irregolari

16 Ago 2019 - Affitti News, Notizie

Controlli delle case vacanze: due su tre sono irregolari

Numerosi i controlli effettuati dalla Guardia di Finanza negli ultimi due mesi nelle località località balneari, in montagna e nelle città d’arte. I sopralluoghi sono stati 404 ed in 256 casi, sono emerse irregolarità, per un totale di 1.680 violazioni. I casi più numerosi si sono riscontrati in Sardegna, Puglia, Toscana, Emilia Romagna e Lazio. Emersi ricavi non dichiarati per oltre un milione di euro e Iva evasa per oltre 140 mila euro.

Tra i casi più rilevanti la GDF segnala una serie di B&B di Catania pubblicizzati online ma inesistenti per il fisco, molti dei quali sprovvistie delle necessarie autorizzazioni di inizio attività e non in regola con gli obblighi tributari, e la situazione nelle “Cinque terre”, dove l’80% degli operatori turistici controllati aveva dichiarato di disporre di un numero di camere e posti letto inferiore a quelli effettivamente riscontrati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *