Confartigianato la Spezia: serve una regolamentazione del mercato

5 Nov 2018 - Affitti News, Notizie

Confartigianato la Spezia: serve una regolamentazione del mercato

Il mercato delle case vacanze cresce troppo e rischia di essere distorto: è quanto affermato da Confartigianato La Spezia nel corso del convegno “Lotta all’abusivismo e nuove regole per gli affitti turistici” che si è tenuto lo scorso 8 ottobre nel capoluogo ligure.

Nella Provincia della Spezia si registrano, ad oggi, circa 4mila appartamenti ammobiliati ad uso turistico“, afferma Confartigianato, “ed una densità di 2,34 annunci per affitti turistici per km quadrato, contro ad esempio 0,48 del Piemonte, 0,38 dell’Emilia Romagna, 0,33 del Trentino, 0,07 del Molise. Nella nostra Regione questi annunci hanno visto un aumento del +104% nel periodo che va da agosto 2016 ed agosto 2018 […] Ciò porta ad una distorsione del mercato tradizionale delle locazioni con ripercussioni anche sul mercato immobiliare delle nostre città“.

Per Confartigianato è quindi necessaria una seria regolamentazione del mercato, con una precisa classificazione degli immobili e l’istituzione di un registro nazionale.
Le problematiche connesse con gli affitti brevi di appartamenti ad uso turistico“, ha aggiunto Confartigianato, “non sono una prerogativa unicamente italiana ma sono sentite in tutti i paesi europei“, e ha indicato come esempio grandi città europee come Bruxelles, Amsterdam e Barcellona dove negli ultimi anni sono state introdotte una serie di precise regolamentazioni.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *