Guida all’affitto di una casa vacanze – 1

5 aprile 2012

in Varie, Viaggi e vacanze

Accetta i cookie per vedere questo contenuto

Iniziamo con questo articolo una guida all’affitto di una casa vacanze che può essere di aiuto per evitare di subire quei disagi inaspettati che talvolta finiscono col trasformare la vacanza in un inferno.

Affittare una casa per vacanze da un privato o da una agenzia comporta sempre una serie di rischi: nella maggior parte dei casi gli alloggi sono in linea con le nostre richieste e la vacanza fila via in tutta tranquillità, ma può capitare che la casa non sia conforme alle nostre esigenze o alle nostre aspettative, che ci siano problemi non evidenziati dal gestore o che le informazioni e la descrizione risultino ingannevoli.

Spesso i problemi sono causati da fraintendimenti e da mancanza di comunicazione tra turista e gestore. E’ bene quindi conoscere in anticipo tutti i dettagli che ci interessano sulla casa che stiamo per affittare, in modo da organizzarci di conseguenza.

Eccovi allora 10 domande da fare al proprietario o al gestore prima di affittare una casa per vacanze:

1. Mi conferma la configurazione della casa?

E’ sempre meglio chiedere nel dettaglio tutte le informazioni riguardo la capacità dell’alloggio: quante persone può ospitare, dove si trovano i posti letto e quanto sono grandi le camere da letto e le stanze. Può succedere, soprattutto con gruppi numerosi, che gli spazi siano stati sovrastimati rispetto alle esigenze.

2. Quali sono le condizioni di cancellazione?

Se le condizioni di cancellazione non sono state specificate, è sempre meglio definirle prima di prenotare.

3. Qual’è l’esatta posizione dell’alloggio?

Una casa vicino la spiaggia, ad esempio, può trovarsi di fronte il mare, a qualche centinaio di metri o a 15 km dalla costa. L’uso dell’auto può essere o meno necessario, e ci possono essere mezzi di trasporto pubblici a portata di mano. Il percorso a piedi può essere semplice o difficoltoso, magari piacevole per un gruppo di giovani, ma poco adatto ad anziani o pericoloso per i bambini.
E’ sempre meglio conoscere prima l’esatta distanza dai luoghi di interesse, in modo da organizzarsi al meglio.

4. Com’è la spiaggia più vicina? In che zona si trova l’alloggio?

La spiaggia può essere di sabbia o di scogli, libera o a pagamento, stretta o ampia, affollata o tranquilla. E’ bene saperlo prima, in modo da organizzarsi per tempo e cercare delle alternative o individuare altre spiagge interessanti nelle vicinanze.
Nel caso di grandi città è importante conoscere la tipologia del quartiere, se residenziale o popolare e quanto è distante dal centro.

5. L’alloggio è veramente adeguato ad ospitare gli animali?

Non sempre un alloggio che si autodefinisce pet-friendly è realmente adatto ad ospitare cani e gatti. A questo proposito abbiamo scritto una piccola guida con alcuni consigli per i proprietari

6. L’alloggio è adatto ai bambini?

Gli alloggi non sono sempre adeguati ad ospitare bambini. Inoltre le esigenze sono molto variabili, e spesso quello che secondo il proprietario potrebbe essere adatto ad un bambino potrebbe non esserlo per noi, e viceversa. E’ bene quindi valutare tutte le possibilità.

7. Come sono i servizi che ci interessano?

Il collegamento Internet è wifi? L’aria condizionata è funzionante? E’ gratis o a pagamento? Dobbiamo portare lenzuola, tovaglie e stoviglie o c’è già tutto? C’è un servizio di pulizia? Quali sono gli eventuali costi dei servizi extra?

8. Ci sono supermercati e ristoranti nelle vicinanze?

E’ fondamentale sapere se i negozi ed i ristoranti sono raggiungibili a piedi o se c’è bisogno di spostarsi in auto.

9. C’è qualcuno nella zona da contattare in caso di problemi?

Se perdiamo le chiavi, intasiamo il lavandino o il nostro ricambio è rimasto bloccato nella lavatrice… è bene che ci sia sempre qualcuno che ci aiuti!

10. Saremo da soli nell’alloggio o ci sono altri ospiti?

E’ importante sapere se il proprietario abita nella villa e ne affitta una sola porzione, se ci sono altri ospiti, e nel caso di un residence di quanti alloggi è composto: una coppia in luna di miele ha esigenze diverse rispetto ad un gruppo di amici o ad una famiglia con bambini piccoli. Magari cerchiamo la più assoluta privacy, oppure un po’ di confusione può non preoccuparci, o ancora preferiamo che ci sia gente e desideriamo fare amicizia con gli altri avventori. E’ bene scegliere l’alloggio più adatto alle nostre esigenze.

Abbiamo dimenticato qualcosa? Quali altre domande sarebbe bene porre al gestore o al proprietario prima di prenotare una casa vacanze? Fatecelo sapere nei commenti.

Nel frattempo vi diamo appuntamento al secondo capitolo della nostra guida all’affitto di una casa vacanze.

Accetta i cookie per vedere questo contenuto

Ti potrebbe anche interessare:

{ 3 comments… read them below or add one }

Affitti estivi Giulianova aprile 5, 2012 alle 17:06

Ottimo articolo! aggiungerei anche un’altro punto…magari farsi inviare tramite email qualche foto della casa vacanza(soprattutto interni). Valuterei anche la posizione dell’alloggio non solo per gli spostamenti ma anche per vedere se è una zona tranquilla o particolarmente trafficata.

Rispondi

Gabriella aprile 5, 2012 alle 17:21

L’appartamento è per caso sopra quella discoteca che fa casino fino alle 5 di mattina? A noi è capitato a Corfù ed è stato un incubo!

Rispondi

simonetta (Lignano case vacanza) maggio 10, 2012 alle 17:53

le foto sono un valido biglietto da visita per dare un’idea dei servizi e caratteristiche della casa vacanza che si propone. possibilmente reali per evitare spiacevoli incomprensioni che rovinano la vacanza a te turista ma anche a all’Agenzia che perde così il suo biglietto da visita. opinione mia s’intende…..

Rispondi

Leave a Comment

Previous post:

Next post: