4 consigli per promuovere la casa per vacanze

2 maggio 2013

in Turismo e marketing

Accetta i cookie per vedere questo contenuto

affittasi appartamento vacanze

Capita spesso di provare a pubblicizzare sul web la propria casa per vacanze senza ottenere i risultati sperati. Promuovere un alloggio in affitto turistico sul web è infatti meno semplice di quel che sembra, e non ci sono regole valide per tutti: ogni alloggio ha infatti le proprie caratteristiche, e si differenzia dagli altri per tipologia, per ubicazione, per target etc…

La modalità di promozione varia inoltre a seconda del budget e del tempo a disposizione di ogni proprietario. Certamente non è sempre possibile per ragioni di budget affidarsi ad agenzie o a professionisti che aiutino a promuovere al meglio l’alloggio, progettando la giusta comunicazione e suggerendo i canali di promozione migliori. Gli stessi siti di annunci e portali di vario genere che pubblicizzano gli alloggi possono essere utilissimi per promuovere determinate case vacanze e meno utili per altre, più validi in determinati periodi dell’anno e meno in altri, e più o meno efficaci da un anno all’altro.

Quando poi arrivano le richieste di prenotazione, non si è sempre in grado di gestirle al meglio, di rispondere tempestivamente e relazionarsi al possibile affittuario nel modo giusto.

Se quindi hai scelto di occuparti direttamente della gestione delle prenotazioni, potrebbero esserti utili alcuni consigli. Di seguito te ne diamo quattro, semplici ed efficaci, e nei prossimi articoli te ne suggeriremo tanti altri:

1. Migliorare il titolo degli annunci.

I titoli nei siti di annunci sono importantissimi. Un titolo accattivante o una parola giusta possono incrementare notevolmente la possibilità di ricevere richieste.

2. Attivare l’autorisponditore.

L’autorisponditore è un sistema che consente di inviare immediatamente una conferma della ricezione del messaggio di prenotazione.
Talvolta è utile rispondere subito ad una richiesta d’affitto, e sicuramente un email che giunge subito dopo la richiesta può essere apprezzato e può far desistere l’utente nel cercare altre soluzioni. In ogni caso è sempre preferibile, appena possibile, far seguire al messaggio dell’autorisponditore una risposta diretta con un messaggio personalizzato.

3. Curare il testo della risposta.

Il contenuto della risposta ad una richiesta di prenotazioni è molto importante, e può influire moltissimo sulla decisione finale del vostro potenziale affittuario. E’ quindi importante controllare il testo e renderlo più interessante e meno freddo e noioso, aggiungendo magari nel p.s. alcune informazioni utili, links ad eventi, a recensioni positive sul web etc. etc.

4. Aggiungere servizi gratuiti

Spesso un servizio gratuito (il noleggio di una bicicletta, un massaggio Shiatsu, una bottiglia di vino etc…) può risultare più interessante di uno sconto. Suggeriamo quindi di enfatizzare il più possibile questo servizio, non solo nella risposta alle e-mail di richiesta, ma anche sul proprio sito e sugli annunci.

5. Curare le fotografie

Una buona immagine vale più di tante parole, e può fare tantissimo. E’ quindi fondamentale presentare l’alloggio con belle fotografie, possibilmente professionali e di ottima qualità.

Accetta i cookie per vedere questo contenuto

Ti potrebbe anche interessare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Previous post:

Next post: